Progetti educativi 2018-2019

Anno scolastico 2018-2019

LABORATORIO SCIENTIFICO

“Acqua e terra per scoprire” – Insegnante referente: Chiara Liani.

Acqua e terra sono elementi estremamente affascinanti per i bambini, offrono la possibilità di conoscerli giocando, usando i diversi sensi e coinvolgendosi completamente. Osservando e interagendo con la natura, i bambini, costruiscono, falsificano e verificano le loro teorie e riescono a sviluppare modi di ragionare sempre più raffinati.Acqua e terra sono inoltre due risorse fondamentali per la sopravvivenza del Pianeta, attraverso la loro conoscenza si possono instaurare relazioni di cura con l’ambiente fondate sul rispetto, base fondamentale per atteggiamenti e stili di vita sostenibili.

 

INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA

Insegnanti referenti: Milvia Ravanello; Anna Serra; Gloriana Cristofoli.

L’insegnamento della religione cattolica (IRC) nella Scuola dell’Infanzia intende promuovere, in continuità e collaborazione con la famiglia, l’educazione integrale del bambino, coltivandone il potenziale umano. L’IRC è parte integrante di un curriculo attento alle esigenze fondamentali delle persone e assume una particolare rilevanza nello sviluppo cognitivo, affettivo, morale e sociale del bambino. Per sua specifica scelta, l’insegnamento della religione non si propone come educazione alla fede, bensì come strumento che tende a favorire lo sviluppo della personalità del bambino nella dimensione spirituale.

 

PROGETTO DI LINGUA FRIULANA

 

“La nature ator di no” – Insegnanti referenti: Anna Serra; Gloriana Cristofoli.

Il progetto desidera avvicinare i bambini alla conoscenza del lessico della lingua friulana rivolgendosi agli aspetti della stagionalità con particolare riferimento ai frutti della terra tipici delle stagioni. Andremo alla scoperta di ortaggi e frutti tipici di ogni stagione, scopriremo il loro nome in friulano e chissà…forse sperimenteremo anche qualche assaggio!

 

PROGETTO DI MUSICA

“Musica insieme!”

Insegnante referente: Milvia Ravanello

La musica da sempre è per tutti una fonte di stimoli, a maggior ragione lo è per i bambini. L’educazione al suono e la stimolazione acustica permettono nel bambino di sollecitare la fantasia, la sfera socio-emozionale, favorendo la collaborazione con l’adulto ed i compagni, dilatare i tempi d’attenzione e la concentrazione, facilitare l’apprendimento. Alla Scuola dell’Infanzia, Musica e suoni sono in stretta relazione con la corporeità ed il movimento. Il bambino scopre il suo corpo e le sue diverse potenzialità legate non solo al movimento nello spazio ma anche come ricettore sensoriale dei suoni e dei rumori del mondo in cui è immerso e non solo: scopre l’esperienza del proprio corpo come “cassa armonica” in grado di produrre rumori e suoni.

 

PROGETTO: ATTIVITA’ MOTORIA

Insegnante referente: Gloriana Cristofoli

L’attività motoria si attua mediante la didattica dell’educazione motoria che contribuisce in modo fondamentale allo sviluppo della personalità del bambino. All’interno di questa attività si attua l’apprendimento degli schemi motori di base chiamati così perché appaiono nei primi anni dello sviluppo dell’individuo e diventano patrimonio per l’età adulta. gli schemi motori di base sono: correre, saltare, sollevare, trasportare, trasportarsi, lanciare, afferrare, tirare, spingere, rotolare, strisciare, arrampicarsi. Gli schemi motori vengono arricchiti durante tutta la vita: dai gesti più semplici si passa a quelli più complessi; tuttavia i ritmi di sviluppo variano da bambino a bambino e dipendono dalla maturazione dei soggetti.

 

PROGETTO IN RETE

“Noi portatori di gioia!”

Progetto finanziato dalla Regione F.V.G.; in Rete con le Scuole dell’Infanzia di: Bertiolo, Camino al Tagliamento, Codroipo, Goricizza e Talmassons.

Il Progetto sarà un viaggio alla scoperta e al riconoscimento delle emozioni, le proprie e quelle degli altri. Costruiremo la “scatola della rabbia” dove potremo riporre i nostri disegni per spiegare i momenti in cui proviamo quest’ emozione. Naturalmente costruiremo anche la “scatola della gioia” per lasciare un segno di quello che ci rende felici. Ma non ci limiteremo a fogli e disegni, questo sarà un progetto di esperienze vissute concretamente! Arriveranno a Scuola degli ospiti speciali in più occasioni, per conoscerci e farsi conoscere. Con loro lavoreremo, sperimentando la collaborazione anche tra persone tanto diverse da noi ma speciali allo stesso modo!

 

PROGETTO

“1,2,3…lingue a colori!”

Progetto finanziato dalla Regione F.V.G.; in collaborazione con l’IRSE (Istituto Regionale Studi Europei F.V.G.)

Il progetto è rivolto alle Scuole dell’Infanzia e alle Scuole Primarie ed ha come obiettivo principale la valorizzazione delle lingue e delle culture presenti nel Mondo. La proposta progettuale prevede la realizzazione di laboratori mirati ad accompagnare i bambini attraverso un percorso originale ed insolito che parte da un’esigenza primordiale: lasciare una traccia di sé, un segno. L’arte figurativa diventa mediatore per veicolare l’apprendimento linguistico. Attraverso una didattica laboratoriale si attueranno percorsi esperienziali ricchi di stimoli che intrecceranno la spontaneità dei gesti alla forza dei segni per creare disegni ed oggetti, utilizzando colori naturali, terre, spezie e polveri.